Menopausa chirurgica: insonnia e disturbi del sonno

02/04/2019

Le donne che vanno in menopausa chirurgica, sperimentano gli effetti di una diminuzione rapida e improvvisa degli estrogeni, con comparsa di una serie di sintomi di intensità più grave di quella che si può verificare in caso di menopausa spontanea.

In particolare è stato osservato che le donne sottoposte a causa di patologie all’asportazione di entrambe le ovaie, quindi in menopausa chirurgica, hanno una qualità del sonno peggiore, insonnia e disturbi del sonno rispetto alle donne che vanno in menopausa naturalmente.

A confermarlo è uno studio scientifico pubblicato sulla rivista Menopause effettuato su un campione di 526 donne in post menopausa con un’età media di 60 anni.

Studio scientifico: Sleep disturbance in women who undergo surgical menopause compared with women who experience natural menopause

Cho, Na Young; Kim, Soriul; Nowakowski, Sara; More Menopause. 26(4):357-364, April 2019.

Ma cosa si può fare per migliorare la qualità del sonno delle donne che sono in menopausa chirurgica?

Personalmente prima di tutto consiglio sempre alle mie pazienti di intervenire e correggere alcune abitudini che possono influire negativamente sul sonno, per esempio:

- Andare a dormire e svegliarsi ogni mattina alla stessa ora


- Andare a letto solo quando si sente sonno


- Se non riuscite ad addormentarvi , non rimanete a letto, alzatevi e uscite dalla camera da letto per    dedicarvi ad attività che vi rilassano, come fare un bagno caldo, leggere, guardare la TV, ecc.


- Prima di andare a letto, fate un bagno caldo (non la doccia, perchè ha un effetto stimolante),               bevete  una tisana o un infuso di erbe rilassanti (melissa, tiglio, camomilla) o un bicchiere di latte       caldo


- Cenate consumando alimenti leggeri e facilmente digeribili, preferite i carboidrati la sera, mangiate     ad orari regolari ed evitate i pasti abbondanti


- Scegliete un letto comodo in cui dormire abitualmente, la camera da letto dovrebbe essere protetta     il più possibile dai rumori, utilizzate tessuti naturali per camicie da notte, lenzuola, coperte, federe       e biancheria, regolate la temperatura della camera che non deve essere né troppo fredda né             troppo calda


- Durante il giorno fate regolarmente attività fisica, evitando di farla però in prossimità del sonno.

- Non fumare

- Evitare di bere bevande contenenti sostanze eccitanti (caffeina,ecc.)

Oltre a correggere le abitudini comportamentali sarà opportuno aiutarsi anche con una terapia personalizzata.

Le scelte possono essere varie: di tipo ormonale, ormonale bioidentico, farmacologiche, fitoterapiche, unite a tecniche di rilassamento e meditazione.

I risultati in termini di efficacia non tarderanno ad arrivare se si seguono in modo corretto e costante le terapie indicate e si modificano comportamenti errati.

 

Dott.ssa Vincenza De Falco, specialista in Ginecologia e Ostetricia

 

Menopausa Chirurgica Visita Ginecologica e Terapia a Roma

La menopausa chirurgica è dovuta all’asportazione di entrambe le ovaie.

L’asportazione delle ovaie (ovariectomia bilaterale), spesso associata anche all’asportazione dell’utero (isterectomia) si rende necessaria se ci sono patologie come cisti, endometriosi, tumori ovarici, oppure viene attualmente effettuata a scopo profilattico per evitare l’insorgenza di tumori nelle donne ad alto rischio, portatrici di mutazioni genetiche per tumore al seno e ovaio (BCR1, BCR2, ecc.).

Le conseguenze di questo tipo di intervento si ripercuotono negativamente sul benessere della donna perché in modo brusco e improvviso a causa dell’asportazione di entrambe le ovaie la donna subisce una importante perdita ormonale: circa il 100% dell’estradiolo, un tipo di estrogeno, l’ormone della femminilità più importante, il 100% del progesterone e il 50% del testosterone, l’ormone del desiderio sessuale e della energia vitale.

Questa improvvisa e importante perdita ormonale crea nella donna un repentino squilibrio che provoca una serie di disturbi intensi e insopportabili che influiscono negativamente sulla salute, la psiche e la vita di relazione della donna.

Cosa è necessario fare quindi quando una donna entra in menopausa chirurgica?

Esistono cure efficaci per aiutarla a risolvere i sintomi legati a questo importante e improvviso squilibrio ormonale?...

Informazioni e Prenotazioni: Tel: 351 8401750

******

Menopausa, insonnia e disturbi del sonno: sintomi, rimedi e cure

L’insonnia è uno dei disturbi che si può verificare nel periodo che precede la menopausa (perimenopausa) e durante la menopausa, a causa delle oscillazioni ormonali che determinano una progressiva riduzione degli estrogeni.

E’ un problema che lamentano molte pazienti, i sintomi che più spesso riferiscono sono soprattutto difficoltà ad addormentarsi, riduzione delle ore di sonno oppure sonno disturbato, magari da vampate e sudorazioni, e le richieste più frequenti sono: “Quali sono i rimedi per questa insonnia? Mi può dare una cura per riuscire a dormire bene?”

Ma quali sono i sintomi dell’insonnia?...

******

Menopausa chirurgica: insonnia e disturbi del sonno