Vampate menopausa, premenopausa: ginecologa specializzata a Roma

Le vampate sono uno dei sintomi più tipici della menopausa, che possono comparire anche in premenopausa, cioè alcuni anni prima, durante il periodo di transizione che precede la menopausa.

Per una efficace soluzione delle vampate è necessario affidarsi allo specialista giusto, nel nostro centro a Roma dedicato completamente alle donne in menopausa e in premenopausa, potrai affidarti a una ginecologa esperta e particolarmente attenta ai disturbi delle donne che vivono questa fase della vita.

Tutte le donne hanno le vampate?

No. Le vampate non compaiono in tutte le donne.

E' stato oservato che in genere si presentano in circa il 75% delle donne in menopausa e in circa il 40% delle donne in premeneopusa

Come si presentano le vampate?

La vampata viene avvertita come una sensazione di calore intenso, che compare all’improvviso, il viso diventa rosso, compare una sudorazione, specialmente nella parte superiore del corpo, può essere presente anche una sensazione di battito cardiaco accelerato, palpitazioni, tachicardia.

Quanto durano le vampate?

La durata media delle vampate è di circa 4 minuti, ma possono durare anche pochi secondi o a volte durare anche più a lungo, fino a 10 minuti a volte.

Quanto sono frequenti le vampate?

La frequenza delle vampate è molto variabile, ci sono alcune donne che le avvertono molto frequentemente durante la giornata, con un ripetersi di episodi molto fastidiosi e imbarazzanti, altre presentano pochi episodi, altre le avvertono soprattutto durante la notte spesso accompagnate da sudorazione profusa che crea problemi di insonnia, risvegli notturni e cattiva qualità del sonno.

In menopausa il disturbo si presenta tutti i giorni in genere, in premenopausa invece la presenza è variabile e saltuaria in quanto dipende dalle fluttuazioni ormonali, di solito compaiono quando ci sono ritardi del ciclo mestruale o se saltano e non si presentano, nel periodo di assenza delle mestruazioni, scompaiono invece quando il ciclo ritorna più regolare.

Quali sono le cause delle vampate?

Le cause che determinano la comparsa delle vampate sono ancora oggetto di studio. Sicuramente è implicata una componente ormonale legata in particolare alla riduzione degli ormoni femminili, gli estrogeni. Ma ci sono tanti altri fattori che possono essere implicati nello scatenamento delle vampate, perché se si trattasse solamente di un fattore ormonale tutte le donne dovrebbero avere le vampate.

Perché è importante curare le vampate?

Dagli studi scientifici più recenti, è emerso che le vampate oltre ad essere fastidiose e ad avere nei casi più gravi ripercussioni negative sulla vita di relazione, sono da considerare come un sintomo di allarme.

 Le donne che lo presentano infatti sono più predisposte a sviluppare malattie cardiovascolari come ipertensione, infarto e ictus, ma anche malattie e disturbi neurologici, come insonnia, perdita della memoria, morbo di Alzheimer, sindrome di Parkinson, ecc.

Inoltre spesso presentano problemi di tipo psicologico come depressione, disturbi dell’umore, irritabilità.

Quali sono le cure per le vampate?

L’approccio terapeutico adottato dalla nostra ginecologa la dottoressa Vincenza De Falco, esperta e particolarmente attenta alla salute della donna in menopausa e in premenopausa prevede una valutazione a 360° della paziente e la terapia viene costruita su misura e personalizzata.

Gli orientamenti terapeutici sono vari e integrati, potranno essere ad esempio proposte:

- Terapia ormonale sostitutiva (TOS o HRT)
- Terapia con Ormoni Bioidentici
- Terapia con farmaci NON ormonali
- Fitoterapia
- Aromaterapia
- Floriterapia
- Tecniche di rilassamento
- Cambiamenti nello stile di vita
- Consulenza alimentare
- Nutraceutica

- ...e molto altro ancora da valutare in base alle tue caratteristiche, esigenze e fattori individuali

Se hai un problema di vampate che ti rendono la vita difficile e cerchi una soluzione adatta a te contattaci:

Informazioni e Prenotazioni: Tel/SMS: 351 8401750

DOVE SIAMO

 ESCAPE='HTML'

viale Regina Margherita, 239 - 00198 Roma

******

Articoli di approfondimento

Autrice dott.ssa Vincenza De Falco, Specialista in Ginecologia e Ostetricia

******

VAMPATE: menopausa? Consigli e suggerimenti.

29/01/2011

...Ho cominciato ad occuparmi di menopausa, nel 1992, presso il Centro dedicato alla Menopausa, allora diretto dal prof. Zichella, del Policlinico Umberto I,  di Roma.

Erano gli anni in cui si  prescriveva, su larga scala,  la terapia ormonale sostitutiva, e proprio lì, ho avuto la possibilità di conoscere e dialogare con tante simpatiche  signore, disperate a causa di questo disturbo, e quello che mi riferivano, nella quasi totalità dei casi,  era che la vampata era per loro motivo di  fortissimo imbarazzo, qualora si manifestava in pubblico, davanti a colleghi di lavoro, o nel momento in cui si trovavano a partecipare ad impegni sociali,  davanti a tante persone. Ancora oggi, le pazienti che soffrono di questo disturbo, mi riferiscono di viverlo con imbarazzo e fastidio, soprattutto perché è la prova più visibile e facilmente riconoscibile,  del fatto che stanno andando, o sono in menopausa. Per alcune donne questo significa sentirsi ormai “datate”,addirittura “anziane”, e quindi poco attraenti e desiderabili. E’ chiaro che non è affatto così,  perché non si è vecchie a 50 anni,  e conosciamo sicuramente tutti,  delle ultracinquantenni,  che sono delle bellissime donne,  attive, e molto desiderabili, e fanno invidia a donne molto più giovani.  

Vorrei darvi,  allora, qualche consiglio pratico, che proponendo variazioni dello stile di vita e dell’alimentazione,  può aiutarvi ad attenuare,  e in alcuni casi , a risolvere,  questo antipatico e fastidioso disturbo:..

******

Vampate e menopausa: un rimedio tutto naturale

02/11/2012

Le vampate di calore, le sudorazioni notturne, la tendenza ad aumentare di peso sono alcuni tra i più frequenti e fastidiosi disturbi che vengono lamentati dalle donne in menopausa

Secondo un recente studio pubblicato sulla rivista scientifica Menopause Journal, le vampate e le sudorazioni notturne, possono essere risolte in un modo del tutto “naturale”

L’obiettivo di questo studio è stato quello di determinare se un intervento dietetico volto a modificare e a guidare la scelta verso determinati tipi di alimenti e la perdita di peso, riducono i sintomi vasomotori (vampate di calore e/o sudorazioni notturne) nelle donne in menopausa.

Nello studio sono state incluse 17.473 donne in post-menopausa di età compresa tra i 50 e i 79 anni, non sottoposte a terapia ormonale sostitutiva.

Il risultato dello studio è stato il seguente:..

******

Menopausa e vampate: a 65 anni le avrò ancora?

07/04/2015

La risposta a questa domanda purtroppo è: per alcune donne sì, e qualcuna può continuare ad avvertire le vampate anche dopo i 65 anni.

Uno studio recente pubblicato sulla rivista scientifica Menopause ha messo in evidenza che anche le donne tra i 60 a 65 anni di età possono avere ancora vampate di calore...

Prendo spunto quindi dai risultati di questo studio, per ribadire che le donne hanno bisogno di sapere che hanno ancora diverse opzioni per poter trattare le vampate e i disturbi sessuali anche se hanno un’età superiore ai 60 anni e non possono o non desiderano utilizzare una terapia ormonale.

Le opzioni sono tante e vanno personalizzate sulla singola paziente, tenendo conto delle sue specifiche caratteristiche, ed è importante ricordare che oltre alle terapie ormonali esistono trattamenti di vario tipo, farmacologico, fitoterapico, omeopatico, omotossicologico, l’agopuntura, l’ipnosi, le tecniche di rilassamento e altro ancora che vanno SEMPRE abbinate a un corretto e regolare stile di vita con uno schema alimentare specifico, tipi di attività fisica adeguati da seguire costantemente e regolarmente.

Ma soprattutto la paziente deve affrontare...

******

Vampate: nuovo farmaco senza ormoni (MLE4901) rapido ed efficace in menopausa

3/03/2018

Un nuovo farmaco senza ormoni, a quanto pare particolarmente rapido ed efficace per le vampate in menopausa,  è oggetto di studio da parte di vari ricercatori.

E’ recentemente stato pubblicato un altro studio su questo farmaco, l’MLE4901, sulla rivista scientifica Menopause, che confermerebbe i risultati osservati già da un altro studio precedente che vi avevo già segnalato in questo articolo del mio blog quasi un anno fa:..

******

Vampate Menopausa Premenopausa: ginecologa specializzata Roma